Pasta alla carlofortina

Pasta alla carlofortina

Ciao a tutti, oggi vi propongo una ricetta tradizionale molto semplice e sparita, si tratta della Pasta alla Carlofortina. Come potete intuire dal nome, si tratta di una ricetta che coniuga i sapori autentici della Sardegna e quelli della Liguria. Per trarre il meglio da questa ricetta, l’ideale sarebbe poter avere del tonno fresco e delle Trofie, anche se si possono ottenere risultati apprezzabili con il tonno in scatola. Ma ora veniamo alla ricetta che, come sempre è velocissima e piuttosto semplice da realizzare.

Difficoltà

Facile

Tempo

30'

Porzioni

4

Costo

Basso

Kcal

-

Tipologia

Primo

Ingredienti - Pasta alla carlofortina

  • 200 gr Orecchiette o Trofie
  • 200 gr Pomodori
  • 160 gr Tonno
  • 45 gr Pesto
  • Qb Aglio
  • Qb Olio Extravergine di oliva
  • Qb Sale

Preparazione - Pasta alla carlofortina

Per prima cosa, prendete una padella capiente, meglio una Wok se non l’avete guardate qui. Versate un pochino di olio e l’aglio e fate soffriggere a fuoco lento. A questo punto se avete a disposizione del tonno fresco, tagliatelo a cubetti di piccole dimensioni e fate rosolare a fuoco lento nella padella e una volta cotto mettetelo da parte. Nel caso in cui non abbiate del tonno fresco, va bene anche quello in scatola ma, in questo caso, saltate il passaggio descritto prima per il tonno fresco.

A parte in una pentola, mettete a bollire l’acqua per cuocere la pasta che avete scelto di utilizzare. L’ideale sono le trofie, io avendo a disposizione delle orecchiette ho utilizzato quelle e devo dire che il risultato è apprezzabile.

Mettete dell’olio in una padella o Wok fatelo scaldare magari insaporendolo con poco aglio e aggiungete i pomodori tagliati a pezzetti e aggiustate con del sale. Fate cuocere per pochi minuti, dovrebbero bastare 2 – 3 minuti circa ed in ogni caso, sino a quando i pomodori assumeranno un aspetto cremoso. A questo punto potete spegnere il fuoco e passare alla fase successiva per realizzare la vostra pasta alla carlofortina.

Pasta alla carlofortina
Pasta alla carlofortina

Bene, il prossimo passaggio da fare è molto semplice. Sempre a fuoco spento, sfruttando il calore accumulato, versate il tonno nella padella con il pomodoro mescolate bene e in ultimo aggiungete il pesto. Continuate a mescolare bene tutti gli ingredienti in modo da amalgamarli al meglio. Il risultato finale sarà una crema con cui andremo a condire la pasta alla carlofortina.

Pasta alla carlofortina
Pasta alla carlofortina

Scolate la pasta e versatela nella padella contenente la crema precedentemente creata. Mescolate delicatamente per favorire l’assorbimento del condimento nella pasta. Fate intiepidire e servite a tavola. La pasta alla carlofortina è molto buona anche servita fredda.  

Pasta alla carlofortina
Preparazione

10'

Riposo

0'

Cottura

10'

Totale

20'

Conclusioni

Come detto in precedenza, la pasta alla carlofortina, è ottima servita anche fredda, un idea in più per il periodo estivo per non  stare ai fornelli nelle ore più calde. Potrebbe interessarti anche Linguine alle vongole, Linguine alle cozze, Fideuà, Panini all’olio

Seguici anche su YouTube per vedere i nostri unboxing.

Buon divertimento con le nostre ricette!

Se questa ricetta ti è piaciuta faccelo sapere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.