Pasta alla carbonara

Pasta alla carbonara

Ciao a tutti, oggi vi propongo una mia personale interpretazione della pasta alla carbonara uno dei fiori all’occhiello della cucina romana, copiata un pò da tutti nel mondo con alterne fortune. Questa ricetta, per una esecuzione a regola d’arte, richiede degli ingredienti specifici come il Pecorino Romano e il Guanciale. Purtroppo non avendo a disposizione il guanciale, ho dovuto reinterpretare la ricetta utilizzando della pancetta affumicata… 

Ad ogni modo, il risultato finale è stato dignitoso. In linea di massima, in cucina non ci si deve scoraggiare mai ma al contrario,  fare di necessità virtù, avendo la capacità di sostituire o fare a meno di qualche ingrediente pur salvaguardando il risultato finale. Ma ora non ci resta che vedere assieme i passaggi per realizzare un ottima carbonara.  

 

Difficoltà

Facile

Tempo

20'

Porzioni

3

Costo

Basso

Kcal

610

Tipologia

Primo

Ingredienti - Pasta alla carbonara

Preparazione - Pasta alla carbonara

Per prima cosa, mettete sui fornelli una pentola per far bollire l’acqua di cottura della pasta. Raggiunto il bollore, salate e fate cuocere le linguine. A parte, in una padella capiente o un WOK mettete dell’olio di oliva e fate rosolare la pancetta affumicata. Per ottenere una buona carbonara, occorre che la pancetta sia ben cotta e possibilmente croccante. 

Pasta alla carbonara
Pasta alla carbonara

In un piatto, mettete le uova e con una forchetta sbattetele sino a raggiungere una consistenza spumosa. Ora, grattugiate fresco del Pecorino Romano. Considerato che non tutti possono disporre di questo ingrediente, potete ripiegare su del Parmigiano. Il risultato sarà leggermente diverso ma va bene lo stesso. 

A questo punto, togliete dal fornello la pancetta e aggiungete due cucchiai di acqua di cottura della pasta, poi versate le uova sbattute e in ultimo il pecorino. Sfruttando il calore della padella, mescolate velocemente gli ingredienti e a fuoco bassissimo, fate andare sino ad ottenere una consistenza cremosa. Questo è un passaggio molto importante, in questa fase mescolate sempre evitando che le uova facciano l’effetto frittata. Procedete per un paio di minuti al massimo dopodiché togliete dal fornello.  

Pasta alla carbonara
Pasta alla carbonara

Siamo arrivati alla parte finale di questa ricetta della carbonara. Ora non ci resta che scolate la pasta, ovviamente al dente e versarla nella padella con la crema di uovo, pecorino e pancetta che abbiamo preparato in precedenza. Mescolate bene, facendo si che tutti gli ingredienti si uniscano al meglio. Questo passaggio va fatto a fornello spento perché il calore della pasta appena scolata finirà di pastorizzare le uova, quindi non è necessario ulteriore calore che comprometterebbe la cremosità dell’uovo. Non resta che dare una spolverata di pepe e eventualmente altro pecorino e portare a tavola questa versione della pasta alla carbonara.  

Pasta alla carbonara
Pasta alla carbonara
Preparazione

5'

Riposo

0'

Cottura

15'

Totale

20'

Conclusioni

Come abbiamo visto, la carbonara è uno dei piatti forti della cucina tradizionale italiana. Un vanto in tutto il mondo e che in tanti abbiamo avuto modo di assaporare nei ristornati romani e che spesso proviamo a replicare in casa. 

Potrebbe interessarti anche qualche altra ricetta tra quelle proposte nel nostro blog come ad esempio la Pasta alla Carlofortina, Linguine alle vongole, Frittata di cipolla rossa e provola, Panini all’olio.

Seguici anche su YouTube per vedere i nostri unboxing.

Le ricette che vi proponiamo nel nostro blog,  sono molto semplici perché riteniamo che la cucina debba essere alla portata di tutti e in molti casi condividiamo ricette molto veloci perché conosciamo quanto sia prezioso il tempo sopratutto per chi magari è impegnato con il lavoro o a badare alle numerose faccende domestiche.  La nostra idea è quella di una cucina per tutti e senza troppi fronzoli, una cucina semplice e gustosa.

Buon divertimento con le nostre ricette!

Se questa ricetta ti è piaciuta faccelo sapere

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.